Cronaca

VACCINI, SLITTA AL 17 OTTOBRE LA DECISIONE DEL TAR DELL’EMILIA ROMAGNA

Slitta ancora la decisione del Tar dell'Emilia-Romagna sui ricorsi di una trentina di famiglie e del Codacons contro le norme regionali che dispongono l'obbligo della vaccinazione per la frequentazione di asili nido. Il tribunale amministrativo, secondo quanto riferisce la Regione, ha rinviato al 17 ottobre il pronunciamento, senza sospendere la normativa impugnata. Ad aprile i giudici avevano rinviato per ricevere dal ministero della Salute la relazione sulla divisione di competenze tra ministero stesso, Aifa, Istituto superiore di sanità e Regioni in ordine all'assenza in commercio del solo vaccino monodose antidifterico. Ma, spiega la Regione, "dopo la decisione del Governo di estendere l'obbligo vaccinale a livello nazionale, i quattro vaccini resi obbligatori dalla legge regionale sono tutti disponibili nella dose unica esavalente, che contiene anche pertosse e haemophilus influenzae di tipo B".

Condividi: