Attualità
    Martedì , 19 Dicembre 2017     11:14

Un anno dall’attentato di Berlino. Mattarella: “a nome dell’Italia rinnovo vicinanza ai tedeschi”

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato al Presidente della Repubblica Federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier, un messaggio:

«A un anno di distanza dal terribile attentato che colpì il mercato di natale di Breitscheidplatz desidero rinnovare, a nome dell'Italia e mio personale, i sentimenti di vicinanza al popolo tedesco e di partecipazione al cordoglio delle famiglie delle vittime, tra le quali l'italiana Fabrizia Di Lorenzo, che di Berlino aveva fatto la sua città d'elezione. 
Oggi come allora il dolore non offusca la nostra determinazione nel rifiutare il terrorismo in ogni sua forma e nel difendere con ancor maggiore convinzione i valori che rendono possibile la pacifica convivenza all'interno di società libere, democratiche e pluralistiche.
Nel confermarle che nel contrasto alla violenza estremista la Germania potrà sempre contare sulla costante collaborazione dell'Italia, rinnovo a lei, signor Presidente, l'espressione della mia solidarietà».

Condividi: