Gossip

TRA CALCIO E GOSSIP, SOSSIO ARUTA TORNA PROTAGONISTA. NEL BENE E NEL MALE

Ora è un divo della tv o almeno punta ad esserlo. Ma Sossio Aruta è personaggio noto dalle nostre parti: non solo per aver indossato la maglia del Cervia dei Campioni con Ciccio Graziani, ma anche per aver giocato tre anni con il Real Miramare in prima categoria contribuendo con i suoi 44 gol alla promozione in Promozione e altri tre nel campionato sammarinese. Nel suo curriculum calcistico la serie A con il Pescara e idolo prima a Fermo con il canarino della Fermana e poi ad Ascoli con il biancnoero dei piceni. Ora Sossio si diletta a fare il cucadorse con la De Filippi in tv e prorpio mentre si mostra in pubblico arriva la ex moglie a rovinargli i piani. La signora ha pubblicato sul settimanale Di Più una lettera aperta nella quale racconta la sua verità su Sossio Aruta. "In questa lettera – scrive la donna – voglio precisare che chi ti vede a Uomini e Donne conosce solo una versione di te. Nella vita di tutti i giorni sei molto diverso dall'uomo che mostri di essere in tv. Invece di andare in tv – continua la ex moglie – dovresti trovarti un lavoro e pagare gli alimenti che il giudice della separazione ha stabilito che devi versare ai nostri figli. Mi dispiace dirlo, anche perché finora non lo avevo mai fatto, ma in questi anni non hai versato quasi nulla ai tuoi figli. Io e i nostri figli abbiamo vissuto periodi in cui tu non c’eri mai. In cui ti si vedeva di più nelle discoteche della Riviera romagnola che nel soggiorno". La ex moglie di Sossio conclude la sua lunga lettera criticando anche il percorso del cavaliere a Uomini e Donne: "Anche lì ne cambi una dopo l’altra. E il problema è proprio questo. Sei rimasto il ragazzo che eri. Continui a giocare a calcio, a cercare ragazze, ma di cercarti un lavoro non ne vuoi sapere".La lettera pubblicata dal settimanale è subito diventata virale e anche Sossio ha voluto commentare la vicenda su Facebook: "È un dolore incolmabile, non avrà mai fine staccarsi dai propri figli e non per mio volere… Vi odio con tutto me stesso… Dedicato a tutte quelle vittime come me non li abbandonate mai, loro non hanno colpe. A presto miei dolci angeli".

 

Condividi: