Cronaca

TENTA DI RUBARE UN’AUTO, GLI AGENTI LO SORPRENDONO E LUI DA’ IN ESCANDESCENZE: ARRESTATO

Nella serata di ieri, verso le ore 21,00, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato in servizio di controllo del territorio è intervenuto nei pressi di piazzale Boscovich, in quanto era stata segnalata una persona che si era introdotta all’interno di una autovettura; giunti sul posto gli agenti hanno preso contatti con il proprietario, il quale ha riferito che il ladro, vistosi scoperto, ha reagito violentemente spintonandolo e gettandolo a terra per poi allontanarsi a piedi sul lungomare.-

Acquisita la descrizione del soggetto, gli agenti si sono immediatamente posti al suo inseguimento, riuscendo ad intercettarlo all’altezza del delfinario; alla vista dei poliziotti l’uomo, in evidente stato di ebrezza alcolica, ha  reagito – nel tentativo di sottrarsi al controllo – con calci e pugni ma invano in quanto, non senza fatica, è stato bloccato in sicurezza.Al termine degli accertamenti l’uomo, un 37enne di origine tunisina, è stato dichiarato in arresto per i reati di tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Due agenti sono dovuti ricorrere alle cure mediche a causa delle lesioni riportate durante le concitate fasi dell’arresto.

Condividi: