Eventi
    Venerdì , 17 Novembre 2017     17:02

“Statue”, il nuovo album del cantautore romagnolo Massimo Marches: presentazione sabato a Rimini

RIMINI – Sabato 18 novembre, alle ore 21, Massimo Marches presenterà sul palco del Teatro degli Atti di Rimini il suo secondo, atteso album: Statue. Dopo sette anni dall'uscita di "Le stagioni di un tempo", il primo lavoro di Marches, Statue riporta alla luce l'abilità del cantautore romagnolo.

Le musiche, incentrate sulla voce e sulle sonorità acustiche di un mix tra chitarra, pianoforte e violoncello, sono frutto delle tante collaborazioni con gran parte dei più importanti musicisti e cantautori della scena musicale romagnola. Un lavoro al quale hanno partecipato i collaboratori di sempre (Tommy Graziani, Marco Mantovani, Giacomo De Paoli e Cristian Bonato) e da nuove mani, come quelle dei fratelli Gionata e Andrea Costa (Quintorigo) diretti dal giovane riminese Federico Mecozzi, violinista che vanta già alcuni anni di collaborazione con Ludovico Einaudi. Ad accompagnare con la propria voce Marches, in alcuni brani troviamo Filippo Malatesta (cover di "Meteo"),  il Duo bucolico e Braschi nella delirante “La forma della star” e Andrea Amati in "Altrove". Negli ultimi cinque brani dell'album spiccano anche le voci di Giuseppe Righini e Massimo Modula.

Massimo Marches ha spiegato che: "Le 'statue naufragate' sono le cose che ci teniamo dentro, gli errori che restano ma che divengono parte di un percorso […]. Anche le canzoni che parlano di amori finiti, come “Estate Perduta” o “Altrove”, guardano sempre avanti, al futuro e al cambiamento come evoluzione."

Condividi: