Eventi
    Martedì , 21 Agosto 2018     14:48

Sagra Musicale Malatestiana. Pastorale riminese a Castel Sismondo con le voci del Turturino

Con l’Ensemble Il Turturino diretto da Giovanni Cantarini giovedì 23 agosto (ore 21.30) – la Sagra Musicale Malatestiana propone nella suggestiva cornice di  Castel Sismondo un’autentica rarità: i madrigali tardo cinquecenteschi che il compositore Giovanni Piccioni scrisse ispirandosi al celebre dramma di Battista Guarini,  Il pastor fido.

Il concerto sarà affidato alle voci di Elisabetta Rinaldi, Chiara Ciotti, Gabriele Petruzzo, Mauro Collina,  Decio Biavati e Giovanni Cantarini impegnato anche nella direzione e con Julian Behr al liuto e chitarrone.

Originario di Rimini, Piccioni è stato un autore prolifico, come attestano i nove libri di madrigali, tra cui  un’intera raccolta di musiche al celebre dramma pastorale di Battista Guarini, tra i libri di maggior successo nell’Europa del Seicento.

“Giovanni Piccioni – spiega Giovanni Cantarini che ha curato questa importante riscoperta –  al momento di scrivere e dare alle stampe a Venezia nel 1602 per i tipi di Vincenti, l’opera Il Pastor Fido musicale. Il sesto libro de madrigali a cinque voci, si trovava all’apice della sua carriera. Era dal 1592 organista del duomo di Orvieto, posto che terrà fino al 1612, stimato anche fuori Italia, non solo grazie alle stampe delle sue musiche sacre e profane, ma anche probabilmente per l’interessamento di colleghi e mecenati. Troviamo alcune composizioni sue in famose antologie madrigalistiche nordeuropee e alcuni suoi madrigali e mottetti intavolati per liuto e organo. Non stupisce quindi abbia tentato l’impresa di porre in musica intere scene della famosissima pastorale di Guarini.”

Condividi: