News

I risultati a Rimini e in Italia della recente operazione antiterrorismo “Ultimo Miglio”

RIMINI – Si è conclusa tre giorni fa l'operazione della Polizia di Stato in chiave antiterrorismo, denominata "Ultimo Miglio", svoltasi nelle giornate del 28, 29 e 30 agosto in tutte le province italiane. L'operazione, coordinata dal Servizio Controllo del Territorio della Polizia di Stato, ha avuto come obiettivo il controllo degli automezzi per trasporto collettivo di persone e dei mezzi pesanti che facevano ingresso nei centri storici delle città. Sono stati coinvolti i Reparti Prevenzione Crimine e le volanti delle Questure, con una intensificazione dei posti di controllo in prossimità degli accessi ai centri storici volti all'identificazione dei conducenti e la verifica dei dati.

A Rimini, i poliziotti delle Volanti dei Reparti prevenzione Crimine e della DIGOS hanno controllato oltre 270 automezzi e identificato 587 persone, 56 dei quali è risultato avere precedenti di polizia. Gli agenti nel corso dei controlli hanno applicato sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro e sequestrato diverse carte di circolazione. L’operazione puntava da un lato a rassicurare la popolazione sull'attenzione delle forze dell'ordine a questi fenomeni in un momento storico particolare, in cui mezzi pesanti possono trasformarsi in strumenti per compiere attentati, dall'altro a mostrare come operare per garantire una cornice di sicurezza alle città anche a fronte di una situazione pericolosa perché incontrollabile a priori.

I risultati ottenuti sull'intero suolo italiano grazie all'impiego di 3.500 poliziotti al giorno sono stati considerevoli. Automezzi controllati 27.043; persone controllate 32.619 (di cui stranieri 5.634, dei quali con precedenti di polizia 6.855); persone arrestate 24 (la maggior parte per reati connessi a stupefacenti); persone denunciate 114; automezzi sequestrati 157. Ogni giorno, stati oltre 9.000 gli automezzi controllati circa 10.800 le persone sottoposte a controlli. Tra queste ultime, il 21% è risultato avere precedenti di polizia.

Condividi: