Cultura

RIMINI FESTEGGIA IL COMPLEANNO DI SIGISMONDO PANDOLFO MALATESTA A 600 ANNI DALLA NASCITA

Sarà la corte di Castel Sismondo la quinta ideale che, nel 600° anniversario della nascita, ospiterà il primo degli appuntamenti pensati per i festeggiamenti del compleanno di Sigismondo Pandolfo Malatesta, Signore di Rimini dal 1432 al 1468 anno della morte. Una Festa di compleanno speciale che avrà inizio alle ore 21 di lunedì 19 giugno, il giorno in cui nacque, e che aprirà le celebrazioni, destinate a proseguire per tutto l’anno e oltre, dell’uomo che col suo pensiero e la sua azione ha segnato in maniera indelebile la storia della Città.

Ai saluti del Sindaco di Rimini Andrea Gnassi che aprirà la serata, farà seguito nella corte di Castel Sismondo la presentazione del libro Isotta degli Atti, l’amore e il potere di Oreste Delucca dedicato a Isotta degli Atti e a seguire a Il Sigismondo non si è fermato mai un momento, reading di Marina Massironi del monologo per voce femminile scritto da Lia Celi e Andrea Santangelo. La serata del compleanno si chiuderà con uno spettacolo di luci e fuochi, che darà il via all'anno e mezzo di celebrazioni. Il protagonista assoluto sarà il Castello, dimora del signore e difesa della città, voluto proprio da Sigismondo e che del suo creatore porta il nome. Davanti al pubblico che nella serata di lunedì 21 si troverà in piazza Malatesta un inaspettato "attacco" al castello darà inizio ad un incendio di luci colorate, fumi e cascate di fuoco dalle mura che, senza scoppi ma al suono della musica, ricorderanno uno dei ruoli in cui Sigismondo eccelleva, quello di uomo d'arme.

Ma i festeggiamenti del 600° compleanno di Sigismondo non si fermeranno qui. Un appuntamento di grande suggestione, infatti, è in programma già il giorno seguente quando, il 20 giugno, la compagnia di Gianfranco Tondini porterà in scena Il Momo, di Leon Battista Alberti, romanzo sull’insania umana. Una rappresentazione che avrà inizio alle ore 21 nella corte del castello malatestiano, con la partecipazione di Massimo Cacciari, che commenterà le componenti filosofiche di questo particolare testo.

Agli spettacoli in programma si affiancherà anche un evento particolarmente sentito dai filatelici con l’emissione di un annullo filatelico speciale di Poste Italiane per il seicentesimo di Sigismondo Malatesta. La cerimonia dell'annullo, bollo unico realizzato per una manifestazione specifica e destinato a diventare un pezzo da collezione, si terrà martedì 20 giugno dalle 10,30 alle 15,30 in piazza Cavour presso la Far.

Le prime giornate rappresentano solo l'inizio delle celebrazioni, che proseguiranno per tutto l’anno e oltre, fino all'ottobre 2018, contrassegnando tutti i più importanti appuntamenti culturali della Città, dai festival alle rassegne di cultura e spettacolo, da Al Meni a Mare di libri, a Cartoon Club, alle feste dei borghi. Tutte iniziative che nel loro programma conterranno un omaggio, un’iniziativa, dedicata alla figura di Sigismondo.

Condividi: