Sport

Rimini F.C. e A.S.D. Femminile Riccione, insieme per creare un nuovo movimento calcistico femminile

RIMINI – Nascerà a breve il nuovo progetto del Rimini F.C. in collaborazione con l'A.S.D. Femminile Riccione, che mira a far crescere il movimento calcistico femminile. Le due società si metteranno in gioco per realizzare il sogno di tante bambine di entrare di diritto nel panorama calcistico, notoriamente riconosciuto come "maschile". Le due società si sono subito trovate in comune accordo sul progetto: il Rimini F.C. ambisce a raggiungere piazze più importanti, sia in ambito maschile che femminile; Riccione non vuole fermarsi e vuole continuare ad incrementare il proprio bacino di giocatrici, che vanta già adesso ben 120 tesserate. Sono entusiaste Arianna, Federica e Claudia, le responsabili del “movimento rosa” della Perla Verde, che supporteranno il progetto riminese nella fase di “start up". L'intento è quello di creare un bacino di bambine a Rimini, di farle crescere attraverso una programmazione motoria e ludica che permetta loro un sano sviluppo sia sotto l’aspetto sportivo che sociale; le bambine, sotto la guida qualificata di tecnici Figc, laureati in scienze motorie ed ex calciatori, partiranno da un’attività di piccoli amici (5/6 anni) fino ad arrivare alla prima squadra.

Il primo atto della nuova iniziativa sarà l’Open day in programma nelle giornate di lunedì 11 settembre e domenica 17 settembre, allo stadio “Romeo Neri” dalle ore 9 alle 13, aperto alle bambine e alle ragazze di età compresa tra i 5 e i 15 anni. Un doppio appuntamento gratuito che, tra gli altri, vedrà la partecipazione di due campioni quali Adrian Ricchiuti, bandiera biancorossa e attuale team manager del Rimini F. C. e Francesco Scotti, portiere e capitano della formazione biancorossa.

Condividi: