Cronaca

Rimini – Atto vandalico alla sede del quotidiano Voce23

Risveglio amaro in questo primo lunedì di Settembre per la redazione del giovane quotidiano online Voce23. I titolari del giornale, già editori della rivista bimestrale Riminiamo Magazine, sono stati chiamati ieri pomeriggio da uno dei condomini dello stabile in cui fanno sede le due testate, che li avvertiva del danno subito.

“Vittima” un cartello posto all’ingresso del corridoio esterno che da’ accesso agli uffici.

Il cartello, un 3×2 in Forex che raffigura uno scatto dall’alto della nostra Rimini, è stato ritrovato sradicato nei suoi ganci e spezzato in due ma la foto che ieri era stata inviata per segnalare la questione, spiega Stefano Perilli (uno dei titolari), non rendeva bene l’idea del danno e delle dinamiche plausibili.

“Già vederlo in foto mi aveva provocato malessere e rovinato la Domenica ma essendo fuori non potevo recarmi subito sul posto – continua Stefano – vederlo di persona mi ha fatto un effetto strano, sono amareggiato e deluso non tanto per il danno in termini economici quanto per il gesto”.

I ragazzi di Riminiamo Magazine e Voce23 affrontano l’editoria con passione e dedizione facendone, oltre che un canale di informazione, uno sfogo creativo di idee per se stessi e per il territorio badando forse più al contenuto che al business.

Non è chiaro né chi possa aver fatto una “bravata” simile, né tantomeno il movente.

E’ possibile avvicinarsi al cartello solo entrando dal cancello che non riporta però segni di forzatura.
Insomma il rientro dal weekend non poteva essere peggiore per i due giovani imprenditori che comunque ritrovano subito il sorriso e ottimisti commentano “noi non ci fermiamo”.

Condividi: