Cronaca

Ravenna, 6 mesi di carcere e 3.000 di multa a una 55 enne per aver maltrattato il cane

RAVENNA – La donna di 55 anni, accusata insieme al marito di maltrattamenti a danno di un cane, Corry, ritrovato in fin di vita nel marzo 2014, è stata condannata a sei mesi di carcere e 3.000 euro di multa. Il marito aveva già patteggiato a quattro mesi di carcere nel novembre 2016. Oggi Corry sta di nuovo bene ed è stato adottato da una famiglia. Maria Teresa Ravaioli, presidente dell'ente nazionale protezione animali, sezione di Faenza ha dichiarato: "La giustizia ha fatto il suo corso e siamo soddisfatti che siano state riconosciute le colpe degli ex proprietari di Corry".

"Una pena esemplare", ha detto l'avvocato difensore di Enpa, Barbara Liverani. "Un reato penale, quello del maltrattamento degli animali, che non deve essere tollerato in una società civile"

Condividi: