Cronaca

Qualità ambientale: dal Comune di Rimini trentamila euro per smaltire l’amianto. 36 i beneficiari

RIMINI – Saranno trentasei i cittadini riminesi a beneficiare dei contributi economici a fondo perduto che il Comune di Rimini ha messo a disposizione per lo smaltimento di manufatti contenenti amianto, per un investimento complessivo di circa trentamila euro. Le domande di partecipazione al bando sono state quarantotto, di cui trentasei in regola con i criteri individuati e ammesse ai contributi. L'elenco dei relativi assegnatari è visionabile sull'albo pretorio del Comune di Rimini. Potranno usufruire dell'incentivo gli interventi di bonifica che prevedono la rimozione e lo smaltimento dei manufatti contenenti amianto e non interventi di incapsulamento o confinamento degli stessi. I beneficiari del contributo avranno l'obbligo di attenersi esclusivamente alle procedure contenute nel bando.

Il contributo comunale, che fa parte delle azioni per l'incentivazione di azioni rivolte alla sostenibilità ambientale del Comune di Rimini, è rivolto a beneficio di coloro (privati) che intendano effettuare, avvalendosi di Ditte specializzate, interventi volti alla rimozione e smaltimento di manufatti contenenti amianto esistenti sul territorio del Comune di Rimini e che non abbiano richiesto o usufruito di altro tipo di contributo per lo stesso intervento. Il contributo non è infatti cumulabile con altre agevolazioni siano essi europei, statali, regionali o di altra natura.

Condividi: