Cronaca

PRESI I TRE RAPINATORI DELL’UFFICIO POSTALE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

I carabinieri di Jesi hanno arrestato i presunti autori di due rapine compiute sabato scorso negli uffici postali di San Giovanni in Marignano e Sermide (Mantova). Nella banda, uno jesino di 26 anni, e due catanesi di 43 e 29 anni. I tre sono stati bloccati sabato pomeriggio, all'uscita di Montemarciano dell'A14; a bordo della loro auto è stato trovato il bottino di 56mila euro. Da tempo i carabinieri di Jesi erano sulle tracce dei malviventi che tra agosto 2016 e marzo 2017 hanno rapinato altri tre uffici postali in provincia di Ancona. Il fatto che, in una delle rapine, fosse stata impiegata una moto rubata, trovata poi a Monteroberto, aveva fatto sospettare che tra i banditi qualcuno potesse abitare in zona. Informati che i banditi si erano allontanati prima su una Fiat Tipo rubata e poi su una 500 L 'pulita', sabato i carabinieri di Jesi li hanno attesi nelle Marche, individuando l'auto grazie alla camicia gialla del conducente, ripresa dalle telecamere dell'ufficio postale di San Giovanni in Marignano.

(FOTO AMATO BALLANTE)

Condividi: