Cronaca

PECULATO: Il PM CHIEDE UN ANNO E MEZZO PER L’EX CONSIGLIERE REGIONALE ROBERTO PIVA (PD)

(ANSA) Sette richieste di assoluzione, sei di condanna a pene tra un anno e mezzo e cinque anni: sono le conclusioni del Pm Morena Plazzi nel processo per peculato a 13 ex consiglieri regionali del gruppo del Pd, per le spese messe a rimborso tra giugno 2010 e dicembre 2011. Nelle prossime udienze prenderanno la parola le difese, mentre la sentenza del tribunale di Bologna è prevista dopo l'estate.
Anche per gli imputati ritenuti responsabili del reato per cui sono a giudizio, il Pm ha chiesto assoluzioni per varie imputazioni. La richiesta di pena più alta è cinque anni per l'ex capogruppo Marco Monari. Il Pm ha chiesto poi due anni e sei mesi per Luciano Vecchi, due anni e tre mesi per Rita Moriconi, tra i cui rimborsi c'era anche un acquisto in un sexy shop, un anno e sei mesi per Thomas Casadei, Roberto Piva (nella foto), Valdimiro Fiammenghi. Assoluzione per Marco Carini, Gabriele Ferrari, Roberto Garbi, Mario Mazzotti, Roberto Montanari, Giuseppe Pagani e Damiano Zoffoli.

Condividi: