Sport

MONOMELA ALLA PROVA DEI 4 PASSI: DENIS MELUZZI SFIDA L’ALTA MONTAGNA

Ha 29 anni e pesa 64 chili. Attento nell'alimentazione, ligio ai doveri dello sportivo. Perché Denis Meluzzi è uno Sportivo con la S maiuscola. Da quasi 4 anni è diventato un campione di monociclo, la bicicletta ad una sola ruota, che lo accompagna in tutte le sue avventure agonistiche in giro per il mondo. Monomela, come si fa chiamare mixando l'attrezzo con il cognome, viene da un record di tutto prestigio. Recentemente ha infatti scalato il Monte Grappa da Romano D'Erdellino fino a cima Grappa (24 chilometri e mezzo) nel tempo di 2 ore e 27 minuti. Davanti a 7mila persone, Denis ha messo dietro centinaia di bici vere ed il suo monociclo ha dato spettacolo nonostante i 1770 metri di dislivello. "Sono riuscito a superarmi – dice – perché il record era già mio dall'anno scorso con 2 ore e 38 minuti. Ho fatto meglio di 11 minuti e vi garantisco che non è poco". Accanto a lui la compagna Giorgia che quando può lo segue in bici elettrica.

Riminese del Villaggio I Maggio, operaio di professione, Denis prima di dedicarsi alla monociclo si dilettava con la mountain bike. "Ho cominciato quasi per caso – racconta – il mio è solo un hobby. Ho degli sponsor che mi danno una mano per gli eventi più importanti come il campionato del mondo in Spagna ma non bastano neanche per ripagarmi le spese. Mi tengo in allenamento, curo l'alimentazione e ci do dentro come un ragazzino perchè fare lo sport che più ti piace è la cosa più bella del mondo".

Domenica prossima 11 giugno Meluzzi sarà a Camerino per una pedalata di solidarietà sui luoghi del terremoto. Un altro allenamento in vista del grande evento del 25 giugno quando il nostro eroe si cimenterà nel Giro dei 4 Passi: il Pordoi, il Sella, il Gardena e il Campolongo. Tutto su una ruota a pedalare senza fermarsi mai. Come corre l'Iron man del monociclo.

Franco Rossi

Condividi: