Cronaca

MAMMA EBE ‘COLPISCE’ ANCORA STAVOLTA A SANT’ERMETE DI SANTARCANGELO, VITTIMA UNA DONNA

Una nuova denuncia per Gigliola Giorgini, 84 anni, presunta guaritrice meglio nota come Mamma Ebe. La polizia di Forlì-Cesena, infatti, l'ha denunciata per esercizio abusivo della professione medica  svolta a Sant'Ermete di Santarcangelo nei confronti di una giovane donna che aveva problemi di fertilità, costretta dal marito a sottoporsi a diversi trattamenti mediante l'applicazione sul proprio ventre di una sostanza a suo dire dall'effetto miracoloso. La donna era stata costretta dal marito ad andare da Mamma Ebe, interrompendo le cure di medicina tradizionale. L'ex marito della donna è stato denunciato per il reato di maltrattamenti.

Condividi: