Istruzione News
    Lunedì , 17 Settembre 2018     10:38

LUNEDI’ SUONA LA PRIMA CAMPANELLA DELL’ANNO SCOLASTICO

Lunedì 17 settembre anche la Città di Bellaria Igea Marina torna sui banchi di scuola: la prima campanella dell’anno 2018/2019 suonerà per i 646 studenti delle scuole medie, per i 1.049 bambini delle scuole primarie e per gli oltre 650 bambini accolti da nidi e scuole d’infanzia.

 

Un totale di circa 2.350 tra ragazzi, piccoli e piccolissimi; a loro, ai genitori ed al mondo della scuola tutto, il Sindaco Enzo Ceccarelli e l’Assessore Roberto Maggioli rivolgono congiuntamente oggi un augurio di buon inizio anno scolastico, definendo questo “un momento significativo per il ruolo essenziale che la scuola riveste: un ambiente educativo e di apprendimento in cui si trasmettono valori, si suscitano il gusto per la conoscenza e la scoperta, si valorizzano l’intelligenza, lo stile cognitivo e la creatività di ciascun alunno. Perché questi obiettivi”, continuano, “possano essere raggiunti, occorrerà che si stabilisca e si condivida un patto educativo forte, un contratto formativo in cui siano esplicitati con chiarezza, senza compromessi e senza confusione di ruoli, diritti e doveri di tutte le componenti: dirigenti, docenti, studenti, genitori, personale. Solo facendo squadra riusciremo a fare dell’educazione e dell’istruzione il volano dello sviluppo culturale e sociale. Cari ragazzi e ragazze”, prosegue il saluto di Sindaco e Assessore alla Scuola, “assaporate con interesse il gusto della conoscenza, partecipate con impegno e entusiasmo alla vita scolastica, considerate la scuola come uno dei luoghi importanti e indispensabili per la vostra crescita umana e professionale, per maturare in modo armonioso ed integrare la vostra identità morale e civile, nell’unità, nella solidarietà, nella legalità, nella democrazia, nel rispetto dell’altro, della diversità, dell’ambiente e del patrimonio comune. Un abbraccio speciale a voi più piccoli per cui questa esperienza è ‘l'inizio di una storia straordinaria’. A voi docenti che con grande professionalità e impegno svolgete quotidianamente il vostro nobile lavoro, chiedo di continuare a operare con passione in nome di una scuola di qualità in cui maturino conoscenze, competenze e abilità fondamentali per preparare i ragazzi alla vita adulta. Un augurio e un invito forte”, il pensiero dedicato al perdonale non docente, “affinché rafforziate sempre di più la consapevolezza del vostro essere parte integrante di una comunità educante, dove gli obiettivi formativi possono essere raggiunti solo con la collaborazione di tutti”. Ai genitori, chiedono infine “una partecipazione leale e continua, una vera alleanza educativa perché scuola e famiglia sono le due componenti fondamentali per una formazione che sia la più completa ed organica possibile.”

 

Nello specifico, sono 385 gli iscritti quest’anno alla Superiore di 1^ grado “A. Panzini” e 261 quelli iscritti alla Superiore di 1^ grado “Igea”, che condividono la struttura di via Zeno. Sul fronte delle scuole primarie, l’”elementare” più numerosa è la “Manzi”, con 297 alunni, che precede l’altra igeana, la “Ferrarin”, con 268 studenti; seguono le bellariesi “Tre Ponti”, “Carducci” e “Pascoli”, rispettivamente con 190, 185 e 109 bambini. Giornata speciale, quella di lunedì, per 195 “primini”, i piccoli studenti di prima elementare che cominceranno la propria avventura nel mondo scolastico.

 

Sul fronte degli istituti d’infanzia, sono 54 i bambini iscritti alla scuola comunale d’infanzia “Allende”, che si sommano ai 380 piccoli che saranno ospitati dalle quattro scuole dell’infanzia statali “Delfino”, “Alcide Cervi”, “Bosco incantato” e “Gabbiano”: quest’ultima la più ’affollata’, con 140 bambini. Inoltre, circa 80 piccolissimi frequenteranno il nido d’infanzia “Il Gelso”, mentre una ventina risultano iscritti al nido d’infanzia “Belli”. Completano infine la squadra i circa 120 bambini accolti dalle scuole d’infanzia private: istituti per i quali le iscrizioni sono ancora aperte.

Condividi: