Cronaca

L’ASSESSORE REGIONALE CORSINI IN VISITA AGLI ALBERGHI DI BELLARIA IGEA MARINA

Nella giornata di mercoledì, alcune strutture ricettive di Bellaria Igea Marina hanno ricevuto la gradita visita di Andrea Corsini, Assessore regionale al Turismo e al Commercio; “Ho risposto con piacere all’invito di Aia – Federalberghi, compiendo un piccolo itinerario presso alcuni alberghi della città”, spiega l’Assessore. “Sono impegnato”, continua, “in un ‘tour’ lungo tutta la costa adriatica, per toccare con mano lo stato di salute della nostra economia turistica e le opere di riqualificazione che interessano le strutture alberghiere. A Bellaria Igea Marina, in particolare, ho potuto constatare interventi numerosi e di grande pregio.”

La visita ha interessato, non a caso, le strutture che, grazie agli strumenti edilizi definiti dalle normative comunali, in questi anni hanno compiuto importanti investimenti per ristrutturare gli alberghi e migliorare la propria offerta.

Parliamo di strutture, siano esse a vocazione ricettiva o rivolte al settore del benessere, che hanno scelto di investire su se stesse e sulla propria crescita, con investimenti che in alcuni casi superano il milione di euro”, spiega il Sindaco Enzo Ceccarelli, presente nell’occasione insieme al Presidente locale di Aia – Federalberghi Graziano Gasperini e ai due dirigenti comunali, Michele Bonito e Ivan Cecchini. “Un albergo che si rinnova”, sottolinea il Primo cittadino, “è il miglior esempio di un iniziativa privata portatrice di importanti benefici in termini di interesse pubblico: perché contribuisce ad elevare l’offerta turistica dell’intera città, migliora la qualità urbana del territorio in cui è inserito e, con il proprio esempio, attiva una dinamica virtuosa che incentiva anche altri imprenditori a scegliere la strada dell’innovazione. Senza dimenticare come gli interventi di ristrutturazione rappresentino una leva importante, sotto il profilo occupazionale e del lavoro, anche per le nostre imprese ed i nostri artigiani.”

Così Graziano Gasperini: “In questo momento storico, il coraggio, la voglia e la competenza sono elementi chiave per il nostro settore. Serve coraggio per innovare, ma anche capacità e grande competenza per convogliare al meglio gli investimenti; è questa la strada per rispondere alle sfide di un mondo che si muove e ‘non aspetta nessuno’, quale è quello dell’economia turistica, al cospetto di un pubblico sempre più consapevole quando si parla di viaggi e vacanze.”

 

Condividi: