Cultura
    Lunedì , 26 Novembre 2018     15:30

IL NUOVO CINEMA PORTOGHESE SUGLI SCHERMI DEL SUPERCINEMA DI SANTARCANGELO

Il Supercinema di Santarcangelo vetrina del nuovo cinema portoghese. C’è anche il cinema clementino tra quelli (oltre 25 in Italia, tra Torino, Milano, Trieste, Bologna, Pisa, Perugia, Roma, Palermo, Bari Lecce e tante altre località) che hanno aderito al programma di “Luso!”, prima mostra itinerante che propone cinque film e un programma di cortometraggi che hanno affascinato pubblico, giurie e critica dei festival internazionali.

I film selezionati sono “A fabrica de nada” di Pedro Pinho, "São Jorge" di Marco Martins, “Verão Danado” di Pedro Cabeleira, “Ramiro” di Manuel Mozos  e "Cartas de guerra" di Ivo Ferreira, più un programma di cortometraggi dei più grandi maestri del cinema portoghese.

La rassegna prenderà il via a Santarcangelo martedì 27 e mercoledì 28 novembre in sala Wenders (ore 21,15) con i primi due titoli – “Verão Danado” (il 27) e “A fabrica de nada” (28 novembre) per poi proseguire nei martedì e mercoledì successivi.

“Verão Danado” di Pedro Cabeleira (2017) ha ricevuto una menzione speciale al festival di Locarno e un riconoscimento al Festival di Cannes 2018.  L’estate di Chico comincia nella casa di campagna con i suoi nonni, all’ombra di un albero di limoni. Ma questa è solo una parentesi. La sua vita ormai è a Lisbona, dove si è laureato e dove dovrebbe cercare lavoro. Chico trascorre invece pomeriggi oziosi e infinite serate in giro per la città, con gli stupefacenti e la musica a creare atmosfere psichedeliche che rimandano eternamente l’arrivo dell’età adulta.

“A fabrica de nada” di Pedro Pinho (2017), è stato presentato nella sezione Quinzaine des Réalizateurs al Festival di Cannes 2017. Una notte un gruppo di operai scopre che la direzione della fabbrica in cui lavorano ha organizzato il furto dei macchinari. Capendo che si tratta di un inequivocabile segno dell’imminente fallimento della ditta, alcuni di loro rifiutano la buona uscita e occupano la fabbrica. Con loro grande sorpresa, però, i dirigenti spariscono nel nulla, lasciandoli soli a decidere come gestire una fabbrica mezza vuota, in un mondo dove la crisi sta riscrivendo le regole dell’economia del lavoro.

Luso – Mostra itinerante del nuovo cinema portoghese è organizzata da Associazione Il Sorpasso – promotrice in Portogallo e in Brasile della Festa del Cinema Italiano – e Arch Film, casa di distribuzione indipendente italiana, in collaborazione con Fundação Calouste Gulbenkian, Ambasciata del Portogallo di Roma, da Instituto Camões e Slingshot Films.

Luso nasce da una collaboraione tra produttori e distributori impegnati sul cinema portoghese e una rete dinamica e ancora in corso di formazione di sale cinematografiche su tutto il territorio italiano.

 

Info: cine.dogville@gmail.com – www.supercinemasantarcangelo.co 0541/622454

Condividi: