Cronaca

IL 17 E 18 A RIMINI TORNA AL MENI CON CHEF STELLATI E PRODOTTI DI CONTADINI, ARTIGIANI E DESIGNER

Massimo Bottura, 12 chef stellati emiliano-romagnoli e 12 promesse della cucina internazionale si danno appuntamento a Rimini il 17 e 18 giugno per la quarta edizione di “Al Meni”. Per due giorni prodotti d’autore e cucina d’autore sfilano davanti al mare dentro e fuori un circo felliniano. Sotto al tendone i piatti degli chef a prezzi da street food. Sul lungomare i migliori prodotti dell’Emilia-Romagna nel mercato. Nella rotonda attorno al circo, speciali punti street food gourmet incontrano il gelato stellato. Di fronte al tendone, un salone a cielo aperto di creatività e manualità. Questi gli ingredienti della festa del gusto unica al mondo Il 17 e 18 giugno Rimini diventa la capitale del gusto. Sotto la guida di Massimo Bottura, 12 grandi chef dell’Emilia Romagna incontrano 12 promesse della gastronomia internazionale, dentro e fuori un circo felliniano, per un evento unico fra show cooking, degustazioni, street food gourmet, mercato dei prodotti top dell’Emilia Romagna, laboratori per grandi e piccoli, lab store di artigianato, gelato stellato, personal shopper del gusto. Con ‘Al Meni’, ovvero le mani – dal titolo di una poesia di Tonino Guerra – prodotti d’autore e cucina d’autore sfilano davanti al mare per una festa dei sapori unica al mondo, dedicata al cibo in tutte le sue forme (www.almeni.it).

Fra il Grand Hotel di Rimini e il mare, all’ombra del grande tendone da Circo 8 e 1/2, omaggio allo spirito onirico di Fellini, lo chef più premiato di sempre, Massimo Bottura, chiama a raccolta 24 chef per contaminare idee e ricette, attingendo dalla tavolozza dei grandi prodotti della Regione Emilia Romagna -unica in Europa a vantare un panieri di 44 prodotti DOP e Igp- che sfilano in bella mostra nel Mercato di Al Meni, fra i salumi straordinari del piacentino, il culatello preparato per i reali d’Inghilterra, l’aglio nero di Voghiera, lo scalogno, frutta introvabile altrove, il Parmigiano Reggiano delle vacche bianche modenesi o delle rosse reggiane, l’oro nero del balsamico tradizionale di Modena, il riso di Jolanda di Savoia, oli, vini e tanto altro ancora.

Fuori dal circo, nella rotonda di piazzale Fellini, speciali punti street food gourmet incontrano il gelato stellato, mentre, di fronte al circo, artigiani e designer danno vita a un salone a cielo aperto di creatività e manualità ispirata al tema del cibo. E poi ancora, completano gli ingredienti di questa festa: incontri e laboratori sensoriali, pic nic stellato, dimostrazioni di panificazione antica e, novità di quest’anno, una cena esclusiva a sei mani al Grand Hotel di Rimini che si terrà la sera del 16 giugno come anteprima d’eccezione.

Un’altra importante novità dell’edizione 2017 vede Al Meni aderire per la prima volta a Food for Good, il progetto di recupero delle eccedenze alimentari a cura di Federcongressi&eventi in collaborazione con le Onlus Banco Alimentare ed Equovento.

Al Méni, arrivato alla sua quarta edizione, è ideato da Massimo Bottura e dalla città di Rimini insieme alla Regione Emilia Romagna ed è promosso da Slow Food Emilia Romagna e CheftoChef Emiliaromagnacuochi.

 

Condividi: