Cronaca

HERA: CONCLUSO L’INTERVENTO DI RISTRUTTURAZIONE NELLO STORICO IMPIANTO IDRICO DI SALUDECIO

Alla presenza dei Sindaci di Saludecio, Dilvo Polidori e di Montegridolfo Lorenzo Grilli, degli area manager di Rimini Roberto Fabbri e Massimo Maioli, e dei responsabili della Direzione Acqua del Gruppo Hera Mirco Boschetti e Zeno Lisi, è stato inaugurato lo storico impianto idrico di Saludecio (e l’annessa centrale di sollevamento acquedotto) completamente ristrutturato per offrire ai comuni serviti un servizio sempre migliore. Innovazione, funzionalità ed efficienza sono le parole d’ordine che hanno guidato i lavori svolti da Hera su tale impianto, strategico per il territorio, realizzato con un investimento di circa 120.000 euro. In particolare i lavori, pianificati in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, sono stati realizzati nell'ambito del piano investimenti del servizio idrico integrato deliberato da ATERSIR e hanno consentito di potenziare il sistema di accumulo e distribuzione.

La centrale idrica di accumulo e sollevamento appena ristrutturata e denominata “Montepedriccio” rappresenta, infatti, il cuore pulsante dei tre comuni di Saludecio, Mondaino e Montegridolfo da cui parte tutto il fabbisogno idrico per i suoi cittadini. Da oggi oltre 5.500 famiglie del territorio interessato all’intervento potranno usufruire di un servizio più efficiente, grazie a un impianto con maggiore capacità di ricezione e distribuzione, per un consumo medio giornaliero di circa 1.700 metri cubi di acqua (pari a 1 milione e 700 mila litri).  Attorno agli anni ’80, probabilmente per un aumento della popolazione, in località Montepedriccio venne realizzato un serbatoio di accumulo adiacente il vecchio serbatoio della capacità di 100 metri cubi. Dopo circa un decennio fu avvertita la necessità di utilizzare la grande disponibilità di acqua della centrale diMontepedriccio anche per il paese di Saludecio e, in seguito, per Mondaino e Montegridolfo. E’ questo il motivo per cui è nata la prima centrale di sollevamento, costituita da modesti impianti di pompaggio. In seguito all’analisi condotta dal Gruppo Hera, e in particolare dal Servizio Impianti Acquedotto, si è deciso di procedere all’ammodernamento del sistema acquedottistico nel comune di Saludecio, che ha riguardato soprattutto la centrale di sollevamento con gli annessi serbatoi di accumulo. La multiutility è inoltre intervenuta nell’installazione di nuovi gruppi di sollevamento di ultima generazione (ad alte prestazioni), riducendone i consumi energetici a vantaggio di maggiori volumi di acqua erogata. Tutti gli interventi di ristrutturazione edile, idraulica ed elettrica hanno anche interessato l’ammodernamento del nuovo sistema di controllo a distanza in grado di monitorare, e in caso di necessità di intervenire, sull’impianto 24 ore su 24. Quello appena concluso è solo l’ultimo di una serie di lavori finalizzati al potenziamento della rete idrica che lo scorso anno ha visto ristrutturare integralmente, sempre nel territorio di Saludecio, la centrale e serbatoio annesso denominata “Cimitero”. I prossimi interventi in programma, che comporteranno ulteriori investimenti da parte della multiutility per circa 100.000 euro, saranno effettuati presso la centrale centro storico di Saludecio. Anche quest’ultimo è sito importantissimo per sopperire alle esigenze idropotabili per i cittadini del capoluogo e per il comune di Mondaino. 

Condividi: