Eventi
    Mercoledì , 19 Settembre 2018     16:41

Francolini, il “nuovo” parco

Giovedì 27 settembre l’inaugurazione 

Più alberi e illuminazione, nuove attrezzature sportive e un’ampia

area sgambamento per cani

 

 

Saranno inaugurati giovedì 27 settembre i lavori che hanno interessato il parco Francolini negli ultimi mesi. Grazie agli interventi realizzati nell’ambito del progetto vincitore del bilancio partecipato 2017 e a quelli programmati dall’Amministrazione comunale, il parco Francolini è ora dotato di nuove attrezzature sportive, un’ampia area sgambamento per cani, nuovi giochi per bambini e più alberi.

 

Dunque, largo alle attività sportive a partire dal profondo maquillage che ha interessato il campo da basket dove è stato potenziato l’impianto di illuminazione, collocate due tribunette per il pubblico e rimessa a nuovo la pavimentazione. Le novità riguardano invece il nuovo campo di volley su prato e la palestra all’aperto, che hanno trovato posto nella zona più distante dal parcheggio.

 

Ulteriori interventi di manutenzione e sostituzioni hanno riguardato i giochi per bambini e gli arredi quali panchine, aree pic-nic e cestoni portarifiuti, mentre anche l’illuminazione è stata potenziata grazie alla collocazione di nuovi lampioni. Inoltre, a margine dei percorsi pedonali sono state trapiantate sette piante in precedenza collocate in via Dante Alighieri dove è stato realizzato un percorso protetto per gli studenti delle scuole medie e riorganizzato lo spazio di sosta per le auto.

 

Infine, è di circa 1.000 metri quadrati la nuova area di sgambamento per cani realizzata all’interno del parco Francolini. Una recinzione in metallo di colore verde delimita l’area dotata di giochi per cani, panchine e impianto di illuminazione, e cartelli sulle modalità di utilizzo.

 

Appuntamento, dunque, a giovedì 27 settembre alle 17,30 con le attività sportive e la visita al parco e, a seguire, l’inaugurazione alla presenza del sindaco Alice Parma e della Giunta comunale, delle società sportive e dei vincitori del bilancio partecipato 2017, nonché di chi ha contribuito, con donazioni, alla realizzazione dell’area sgambamento per cani.

Condividi: