Eventi
    Lunedì , 10 Settembre 2018     15:44

FESTA DELLA PIADINA

Si è dimostrato un appuntamento immancabile per i tanti turisti italiani e stranieri ancora presenti in riviera e per i numerosissimi visitatori la quindicesima edizione della Festa della Piadina a Bellaria Igea Marina. L’evento dedicato al pane povero di Romagna che si è svolto nello scorso fine settimana, ancora una volta  è la conferma che la piadina “la pis un pò ma tot” come recita il sottotitolo della manifestazione. Una manifestazione che si è trasformata in una occasione in più per gustare un prodotto tipico romagnolo, cotto e farcito nel luogo d’origine. D’altra parte questo “cibo dei poveri”, inconfondibile simbolo della tradizione culinaria di Romagna, si è potuto apprezzare e gustare nelle infinite varianti proposte dalle piadinerie presenti lungo l’Isola dei Platani. Piadinerie che hanno visto le solite file di persone in attesa di stringere tra le mani la piadina calda, farcita tradizionalmente o con accostamenti originali e fantasiosi. La pioggia ha fortunatamente solo in parte disturbato l’evento e solo nella prima serata ma nelle successive due serate il clima è tornato ai classici livelli estivi e questo ha permesso ai tanti estimatori della piadina, di affollare l’Isola dei Platani. Tanti gli eventi in programma ma decisamente molto apprezzati e premiati dal grande riscontro di pubblico, l’esibizione delle orchestre sul palco di Piazza Matteotti, in particolare nella serata di domenica ‘La Compagnia – Orchestra tributo a Battisti e Mogol’ che ha egregiamente ricordato il grande Lucio nel ventennale della sua scomparsa. Così come molto apprezzato domenica sera, lo show cooking curato dell’Associazione Cuochi Romagnoli da parte dello chef Marco Frassante e Luca Iacoboni. Divertente e talvolta un poco osè ma sempre nei limiti della sana ironia lo show di sabato sera del Lab Zelig Hard proposto da Massimo Morselli e Alessandro Ingrà. Questa quindicesima edizione era però caratterizzata anche dalla presenza di sei importanti case editrici. La Romagna dei libri, questo il titolo di una serie di incontri che si sono tenuti con autori ed editori di un territorio, tra storia ed antropologia, un racconto dedicato ad una realtà umana e culturale unica nel panorama nazionale come quella di Romagna.

 

 

 

Condividi: