Politica

ELEZIONI A RICCIONE. “MAI VOTATO UN ATTO DEL TRC”: BUGIA DELLA VESCOVI (PD) AL PUBBLICO DIBATTITO

Figuraccia pubblica e mediatica per il candidato sindaco del Pd a Riccione Sabrina Vescovi. La esplicita sulla sua pagina Facebook Leonardo Carmine Pistillo, attento osservatore della scena politica non solo riccionese, a proposito di un dibattito aperto alla cittadinanza nell'ambito della campagna elettorale nella Perla Verde. A detta di Pistillo, la Vescovi durante il suo intervento ha comunicato al pubblico presente di non aver mai votato in Consiglio comunale un atto riguardante il Trasporto Rapido Costiero, più noto come Trc, cavallo di battaglia alle precedente elezioni dell'altra candidata sindaco Renata Tosi che quelle elezioni le vinse sconfiggendo proprio il candidato del Pd Fabio Ubaldi al ballottaggio.

Ma torniamo alla Vescovi, perché quanto da ella dichiarato costituisce un falso acclarato. Dimostrato anche dalla delibera consiliare del 27 maggio 1998 (sindaco Masini) in cui la Vescovi era presente in aula esprimendo quindi il suo voto sull'argomento. E la delibera in questione viene allegata al post su Facebook. Qualcuno potrà obiettare: ma il fatto che fosse presente non significa che abbia votato. SI parla anche di questo nel post e la riccionese Lucia Baleani, altro personaggio noto in città, rispondendo a questa osservazione, fa sapere di ricordare che la Vescovi votò la delibera in questione perché la stessa Baleani era presente quel giorno in Aula consiliare. Ordunque la Vescovi ha detto una bugia grande come una casa, in un incontro pubblico a meno di un mese dalle elezioni. Un assist per tutti gli altri candidati sindaco…

Franco Rossi

(Nella foto grande Sabrina Vescovi, candidata sindaco del Pd a Riccione così come appare sulla sua pagina Facebook. All'interno dell'articolo la delibera consiliare in cui si evidenza come la stessa Vescovi fosse presente pubblicata anche questa su Facebook)

Condividi: