Cronaca

DUE ARRESTI E CINQUE DENUNCE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI RICCIONE

Dalle scorsa serata e fino alla odierna mattinata nel corso di un articolato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio, in materia di sostanze stupefacenti, alla prevenzione in tema di sicurezza stradale, i carabinieri della Compagnia di Riccione traevano in arresto per il reato di furto e ricettazione M.D. 14 enne croato. Il minore veniva notato e fermato da militari del dipendente NOR dopo che si era impossessato di una bicicletta del valore di circa 1.200,00 euro. Durante gli accertamenti emergeva che lo stesso minore unitamente ad altro giovane, O.M. 17 enne ucraino, aveva perpetrato un ulteriore furto in abitazione asportando denaro contante. La refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto. In arresto per il reato di Minaccia, Resistenza, Oltraggio a P.U. e Lesioni Personale G.R. 38 enne del luogo. I carabinieri della Tenenza Carabinieri di Cattolica, intervenivano presso un bar dove l’indagato – in evidente stato di alterazione dovuta alla verosimile assunzione di alcool – dava in escandescenza, aggredendo la sua accompagnatrice. L’uomo alla vista dei militari intervenuti reiterava il proprio comportamento violento e proferendo frasi minacciose ed offensive tentava di aggredirli non riuscendoci, stante la pronta e ferma reazione dei militari che lo immobilizzavano.

Indagato invece in stato di liberta per il reato di furto: D. A. 18 enne. Durante il pomeriggio di domenica, i militari della Stazione Carabinieri di Riccione, intervenivano presso il parco acquatico “Aquafan”, dove su indicazione di quel personale addetto alla sicurezza, individuavano e bloccavano l’indagato in quanto aveva poco prima sottratto una maglietta ad una ragazza. Indagati in stato di liberta per il reato di tentato furto  B.D., 17 enne Torinese, B.M., 20 enne Torinese, C.A., 18 enne Emiliano.I Militari della Tenenza Carabinieri di Cattolica, intervenivano in via Alberello di Misano Adriatico in un locale parco giochi, dove sorprendevano i tre che, entrati nello stabile della direzione, tentavano di asportare un registratore di cassa. Indagato in stato di liberta per il reato di guida in stato di ebbrezza un automobilista poiché’ sorpreso alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza alcoolica in violazione dell’articolo 186 del c.d.s.; segnalati alla competente autorità amministrativa:cinque assuntori di sostanze stupefacenti trovati in possesso complessivamente di grammi 5,8 di “hashish” e 8,6 di marijuana (ex art. 75 d.p.r. 309/90); sanzionati amministrativamente 13 utenti della strada per violazioni al c.d.s., elevando sanzioni per un totale di euro 1.500,00 circa, identificati e sottoposti a controllo 195 automezzii e 167 persone.

Condividi: