Politica

DOMENICA SI VOTA PER LE COMUNALI A RICCIONE, MORCIANO E CORIANO. VERDETTI DOPO LE ORE 23

 Saranno circa 380mila gli elettori che domenica andranno a votare, in Emilia-Romagna, per eleggere sindaci e consigli di venti Comuni, sei dei quali superiori ai 15mila abitanti e che quindi prevedono (se nessun candidato raggiunge il 50% al primo turno) il ballottaggio il 25 giugno. In Riviera urne aperte a Riccione, Morciano e Coriano.

INCERTEZZA NELLA PERLA VERDE Sarà Renata Tosi, con il sostegno della sua lista civica e del centrodestra, a cercare la riconferma. Il Pd le opponeSabrina Vescovi, mentre il M5s è unito dietro al nome di Andrea Del Bianco. L'area vicina al deputato Sergio Pizzolante (Ap) che ha determinato la caduta della Tosi sostiene invece l'ex assessore Carlo Conti. Certo il ballottaggio.

A MORCIANO SI TORNA ALL'ANTICO? Il Pd trema. Perso il sindaco Battazza finito agli arresti in un ciclone giudiziario prova a rilanciarsi con Evi Giannei a capo della lista Morciano Futura. Ma c'è rischio di ribaltone e di ritorno all'antico perché riecco ai nastri di partenza l'ex sindaco Giorgio Ciotti sostenuto dal centrodestra e dalla lista Morciano Viva. A fare da terzo incomodo Il Movimento Cinque Stelle che candida a sindaco Guido Ripa, 46enne impiegato all’Aeffe, e iscritto al Movimento da alcuni anni, candidato consigliere anche nel 2014. 

MIMMA CONTRO TUTTI Mimma Spinelli si ripropone con il suo Progetto Comune a Coriano forte di un'ottima attività svolta da sindaco in questi anni. A fronteggiarla Alessandro Leonardi  candidato di Insieme per Coriano, la civica che ha messo assieme più anime, trasversali, che vanno dal Pd a Uniti si può fino alla stessa Insieme per Coriano. Coriano SInistra Unita ha deciso di puntare sull’insegnante Oreste Godi. Infine il Movimento 5 stelle propone Mariarosaria Apicella.

In tutti e tre i comuni le urne saranno aperte solo domenica 11 giugno dalle ore 7 alle 23. Alla chiusura dei seggi inizierà lo scrutinio. 

Condividi: