Sport

Domani il Rimini F.C. è atteso in casa del Sasso Marconi: le parole di mister Muccioli

RIMINI – Alla vigilia della partita di domani contro il Sasso Marconi, l'allenatore del Rimini F.CSimone Muccioli ha analizzato l'imminente sfida, sottolineando l'intenzione di riprendersi i punti perduti in pieno recupero nella gara contro il Forlì di domenica scorsa. “Affrontiamo un avversario che domenica ha subìto una brutta batosta, una squadra che sostanzialmente ha mantenuto l’ossatura della scorsa stagione alla quale sono stati aggiunti alcuni elementi di categoria e, naturalmente, i giovani", ha dichiarato il mister in conferenza stampa. "Servirà come sempre grande concentrazione e grande voglia, scenderemo in campo desiderosi di fare una bella partita e per cercare, in un modo o nell’altro, di recuperare i punti buttati per strada domenica". Poi Muccioli ha parlato di uno dei giocatori più importanti del Sasso Marconi, Alessandro Noselli, 37 anni, che può vantare un'esperienza maturata in 207 presenze in Serie B con 56 reti segnate. È lui uno dei pericoli principali che il Rimini dovrà trovare il modo di arginare domani: "Noselli? Non ha bisogno di presentazioni e, pur non essendo più un ragazzino, anche in questa prima parte di stagione ha dimostrato di essere un giocatore molto importante. Quando ci si trova di fronte singoli di questo calibro, tecnicamente superiori, è fondamentale lavorare di reparto, aiutandosi l’un l’altro”. Il mister ha infine riservato un commento sul modulo utilizzato domenica scorsa per la gara contro il Forlì: “Sono soddisfatto, era un po’ di tempo che ci pensavo anche perché è una delle disposizioni che mi piace di più in quanto, in fase offensiva, consente maggiori soluzioni. Credo potrà essere una variabile importante nel corso della stagione anche se non dobbiamo dimenticare quanto fatto nel primo mese. Anche il precedente modulo, durante l’anno e a seconda delle situazioni, tornerà sicuramente utile”.​

Il fischio d'inizio di Sasso Marconi – Rimini F.C. sarà alle 15. Mister Muccioli dovrà rinunciare a Cicarevic, fermato da un fastidio al tendine, mentre potrà contare sul riarruolabile Petti, che ha partecipato agli ultimi due allenamenti.

Condividi: