Poesia
    Domenica , 26 Novembre 2017     12:04

DI VERSO IN VERSO: Rubrica poetica, a cura della dott.ssa Agnese Monaco [Poesia]

“Di verso in verso” su Voce23 questa volta è lieta di presentare Franco Maci, vincitore del Terzo Premio Speciale Animalisti Italiani Onlus al  “100 Thousand Poets for Change Rome 2017 – La Giornata Mondiale della Poesia con Agnese Monaco”, con la splendida poesia: “Artista di strada”.  Come promesso, ogni settimana entreremo nei versi e nelle vite dei poeti! Per questo secondo appuntamento , osserveremo da vicino il grande Franco Maci. Ricordiamo ai poeti o aspiranti tali che hanno voglia di far conoscere i propri  versi, sono invitati ad inviare le proprie composizioni alla mail agnese.emme@hotmail.it con oggetto poesia Voce23, nel corpo della mail chi ha un profilo Fb e vorrà essere taggato può inserire il link del proprio profilo e per chi se la sente anche una breve descrizione della sua vita poetica

            

ARTISTA DI STRADA – di Franco Maci
Porto in giro i miei
sogni
negli angoli delle strade
senza copione
con spettacoli che non
hanno una fine.
Privo di valigie ma solo
un cane
che mi nutre di affetto
per guadagnarmi il pane.
Gesta e parole del mio
sapere
per conquistarmi il sorriso
del momento improvviso.
Guardo la gente con fantasia
offrendo le sensazioni
dell'anima mia.
Non conosco dimore per
abitare l'amore
mi accompagna la musica
per regalare un fiore
voi mi ricambiate con
un abbraccio insieme
al vostro calore.
                                     

L'intervista a Franco Maci

  1. Ciao Franco benvenuto in questo nuovo viaggio nella poesia, la tua splendida “Artista di strada” ha ottenuto un gran plauso dai giudici ed anche successivamente dagli altri autori. Cosa ti ha spinto a scrivere questi versi?
    Sono nato artista di strada ; di
    fronte casa dove sono nato, abitava un Maestro di violino, e la sera, io sei anni, andavo da lui in quanto ero nato con la musica nel sangue, avevo orecchio. Ed allora la sera si andava, con il maestro, ha portare le serenate per commissione. Cioè : Andava un giovane dal Maestro le diceva "Questa sera dovete andare in quella via, al numero x, per fare la serenata a quella ragazza dal nome ipsno" la sera, previa preparazione del repertorio, si andava alla via indicata, io cantavo ed il maestro suonava. Per il Maestro; il compenso, era una bottiglia di olio oppure di vino; per me una manata di caramelle. Questo è durato per tre-quattro anni. Ho continuato con il canto, dove ero un bel talento, con il trascorrere degli anni, i miei luoghi preferiti per trascorrere le serate, sono dove ci stanno gli artisti di strada, mi sento uno di loro, mi avvicino, conversiamo, ci scambiamo molte idee.

Cosa significa per te Artista di strada?

L'Artista di strada, è l'artista puro quello che fa Arte fuori dal protocollo, oppure. quello che ci ha provato nei circuiti tradizionali, non riuscendo ha raggiungere la ribalta. Poi, dietro a questi Artisti, ci stanno molte storie ; Delusioni, nelle relazioni sociali e sentimentali, vite spezzate, vivono il luogo, il presente. La loro compagnia è solo …Un cane che li nutre di affetto per guadagnarsi il pane…

  1. Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Mi sono avvicinato alla Poesia ; Il mio esordio è stato il 21 Marzo 2016 Nella sala Magna Dell'Università di Lecce, in quella sede ho declamato la mia prima Poesia, prima di allora, non avevo mai letto una Poesia, è neanche scritta. Mesi prima di quella data, mi ero sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, in sala operatoria mi ripassai il Film della mia vita. Mi fermai a quando avevo quindici anni, dove, corteggiavo una ragazzina di prima media, con lei non si parlava, allora nel SUD-ITALIA , era proibitivo; che, due ragazzini parlassero in privato, ed allora, l'unico mezzo di comunicazione erano le Letterine che, più che lettere , erano Poesie D'Amore. Da qui ad oggi ho scritto oltre 160 componimenti, tutti,che ricordano quel periodo del romanticismo : Quando le Donne arrossivano, e gli Uomini corteggiavano. Ci sono state delle Case Editrici che, si sono offerte per pubblicare una mia Silloge, ho ringraziato ; Per me, fare una pubblicazione è come concepire un Figlio, bisogna essere preparati, al momento, sto girando per Eventi Culturali dove m'invitano per declamare le mie Poesie. Hai giovani piacciono, sono semplici, vanno dirette la Cuore. appena concludo questa intervista, mi devo organizzare l'agenda, questa settimana è piena, non c'è  un giorno da saltare. Dimenticavo, per concludere, tutto questo soltanto come MISSIONE, per me la Poesia è una "preghiera" Laica, ed io sono un suo MISSIONARIO.       

Contatti di Franco Maci :  https://www.facebook.com/franco.maci.10

Dal fotografo personale del Signor Maci.

 

Condividi: