Politica

CORIANO: “TORNARE SUBITO AL LAVORO” LA PAROLA D’ORDINE DI UNA MIMMA SPINELLI ASSOPIGLIATUTTO

Partiamo dalla nostra Romagna. Il risveglio post elettorale ci consegna una vittoria schiacciante dell'area di centrodestra nei tre comuni in cui si è votato domenica. Mimma Spinelli si è ripresa la "sua" Coriano. Avevano cercato di demolirla con attacchi pretestuosi arrivati soprattutto da quegli esponenti del Pd che sedevano sui banchi d'opposizione del Consiglio comunale. Dicevano che aveva amministrato male e che tutto ciò che stava facendo a Coriano nel periodo pre-elettorale era solo ed esclusivamente in funzione del voto. Sono stati puniti. La riconfermata sindaca (le piace essere chiamata così), seppur senza l'appoggio ufficiale dei partiti del centrodestra, ha riportato Progetto Comune in cima alle preferenze e ha cancellato di netto i rivali. Non c'è storia in questo lembo di terra, la Spinelli "tacco 12" è stata un rullo compressore: 49,37% a lei e 11 seggi alla lista civica. Leonardi Insieme per Coriano, ossia il Pd) ha preso 600 voti in meno pari al 36,29% con 4 seggi, uno infine per il Movimento 5 Stelle (9,34%). Fuori dal Consiglio comunale Sinistra Unita. "Ora si ricomincia subito a lavorare – ha detto la Spinelli a caldo – è una vittoria che non ammette letture diverse tanto è stata netta e chiara. Sapevo di asvere la fiducia dei corianesi e sono felice di aver preso tanti voti anche nel seggio del mio principale avversario. Segno che la gente sa riconoscere i meriti. Sono stanca, ma felicissima. Avanti tutta".

Condividi: