Cronaca

CONFCOMMERCIO PLAUDE ALL’OPERA ANTI DEGRADO NELLA ZONA MARE DI RIMINI

“Siamo felici che l’amministrazione comunale, accogliendo le nostre indicazioni, abbia preso subito in mano la situazione attuando controlli straordinari per assicurare il decoro della zona mare – dichiara Gianni Indino, presidente di Confcommercio della Provincia di Rimini – . A maggior ragione plaudiamo all’azione della Polizia Municipale, sempre in prima linea sul fronte dell’abusivismo. Conosciamo bene le difficoltà a cui vanno incontro le istituzioni locali, anche a causa delle lacune legislative esistenti per contrastare il fenomeno dell’occupazione abusiva di suolo pubblico, soprattutto riguardo all’incertezza della pena pecuniaria con incresciosi mancati pagamenti delle sanzioni. Inoltre i lunghi tempi previsti per fare ricorso permettono alle attività non in regola di cambiare ragione sociale e sparire al fisco ogni fine anno. Valutiamo con grande soddisfazione, come da noi suggerito, di aggiungere sanzioni amministrative che apportino sia una pena pecuniaria, sia la chiusura dell’attività per alcuni giorni e, in caso di recidiva, anche per un mese o più. Minimarket che vendono alcolici ai minori e in vetro fuori orario, merci esposte in ogni dove fin sulla passeggiata e “pallinari” che tentano di truffare le persone ad ogni angolo di strada non possono essere la cartolina turistica di Rimini e anche se lo sforzo è enorme, riteniamola strada intrapresa dall’amministrazione quella giusta, assicurando il nostro supporto e la nostra collaborazione affinché, nel più breve tempo possibile, l’immagine della nostra zona mare torni al livello qualitativo che ci compete”.

Condividi: