Cronaca Sport
    Venerdì , 24 Novembre 2017     09:47

Condanna a 9 anni per violenza sessuale a Robinho, ex giocatore del Milan.

Robinho

L'ex attaccante del Milan, Robinho, è stato condannato a nove anni di carcere e al versamento di circa 60mila euro alla vittima per violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza albanese, avvenuta in una discoteca di Milano nel gennaio 2013.

La violenza, secondo le indagini, fu consumata da Robinho e da un suo amico Ricardo Falco, sempre secondo le indagini tra gli autori dello stupro c'erano altre quattro persone, che essendo irreperibili non avranno conseguenze con la legge. Il calciatore, oggi 33enne si trova in Brasile dove gioca per l’Atletico Mineiro. In passato Robinho si era già trovato coinvolto in una vicenda simile, nel 2009 era stato arrestato per stupro e in seguito prosciolto dall'accusa, all'epoca giovava in Inghilterra. La condanna arriva a pochi giorni dal 25 novembre, g
iornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Sicuramente si andrà in appello, ma come scritto in precedenza, Robinho è in Brasile.

Condividi: