Cronaca

CONCESSA LA SEMILIBERTA’ PER BUONA CONDOTTA A LORIS STECCA

Semilibertà, grazie alla buona condotta tenuta in carcere a Rimini, per l'ex campione di boxe Loris Stecca. Il pugile ha ottenuto il nuovo regime in seguito alle relazioni positive di chi sta seguendo il suo percorso di reinserimento nella società: Stecca sta scontando una condanna definitiva a otto anni e sei mesi di reclusione per il tentato omicidio dell'ex socia Roberta Cester, aggredita con un coltello, nel dicembre 2013, all'interno della palestra che gestivano a Viserba Monte. Stecca – che ha ancora 4 anni di carcere da scontare – potrà uscire nelle ore diurne per sei giorni su sette, dalle 8 del mattino alle 17, per recarsi al lavoro in un ristorante sulla spiaggia di Rimini dove è stato ingaggiato, per l'estate, come istruttore di boxe sul ring allestito nella struttura. Nel giorno libero, il lunedì, dovrà invece rimanere in carcere. (Ansa)

Condividi: