Sport

CALCIOMERCATO: CON GRAZHDANI PARLA GRECO L’ATTACCO DEL FAENZA CALCIO

Aleksander Grazhdani è il nuovo centravanti del Faenza Calcio. Nato in Grecia a Salonicco, il 3 giugno 1993, quindi ventiquattrenne da dieci giorni, Grazhdani è romagnolo di adozione visto che dopo il suo arrivo con la famiglia in Puglia, da bambino, è poi cresciuto a Lugo. Qui iniziò con il Sant'Anna per passare al Russi (categoria Giovanissimi), al Rimini (allievi), quindi al Massalombarda con cui esordì in Eccellenza, poi al Riccione in serie D, quindi di nuovo in Eccellenza all'Alfonsine e al Ravenna, infine per tre stagioni all'Argentana. Durante il periodo con la squadra ferrarese, l'esperienza importante del periodo in prova al Videoton, nel massimo campionato professionistico ungherese. Nella formazione granata dell'Argentana la presenza del centravanti ellenico è stata spesso determinante. Grazhdani è la punta centrale capace di segnare e di giocare per la squadra, forte di testa e di piede. "Faenza è una piazza prestigiosa e una grande opportunità per me. – dice Grazhdani- Metterò a disposizione del mister Assirelli e della squadra tanta voglia di far bene".  A fronte di questo ingaggio, un trio di esperti giocatori hanno lasciato il Faenza per accasarsi al facoltoso Ronco, compagine forlivese che milita in Promozione con forti ambizioni di salire in Eccellenza: si tratta del capitano, quindi ora ex, Denis Melandri, difensore centrale, del portiere Simone Lusa, brillante protagonista nel torneo appena concluso, e di Daniele Mordini, forte centrocampista che è rientrato per un solo anno nella squadra della sua città prima di ripartire.

Condividi: