Economia

BOOM DI RIMINESI A ‘NUOVE IDEE NUOVE IMPRESE 2017’

214 partecipanti, di cui 68% maschi e 32% femmine, 87 di loro sono occupati, 64 imprenditori, 31 studenti, 30 in cerca di occupazione e un libero professionista, in una fascia di età 17-65 anni. Sono questi i dati dei concorrenti alla business plan competition Nuove Idee Nuove Imprese 2017, la competizione promossa dalla neonata Associazione che, presieduta da Maurizio Focchi, si pone al servizio della cultura d’impresa. Giocano in casa i riminesi, che sono ben 108, ma al loro fianco ci sono aspiranti startupper da tutta Italia: 37 arrivano dal resto della regione, 8 dalla Puglia, 7 dalla Liguria, 6 dalla Lombardia, 5 dal Veneto, 4 da Campania e Marche, 3 da Calabria, Lazio e Toscana, 2 da Molise, Piemonte e Umbria e 1 dalla Sicilia. Presente anche Berlino con un concorrente. Ben rappresentata anche la Repubblica di San Marino: i concorrenti del Titano sono 18 e rappresentano l’8%.

Turismo (19%), social innovation (14%) e artigianato (10%). Sono questi i settori più gettonati dai 69 progetti presentati alla business plan competition. Seguono architettura e design (9%), servizi alla persona (6%), servizi culturali (6%), mentre agroalimentare, alimentazione e agricoltura, digitale, moda e tessile, sanità e salute si attestano tutti al 4%, poi energia, ICT, biotecnologie e trasporti e logistica viaggiano sul 3%. Solo l’1% dei progetti riguarda elettronica e servizi sociali.

I futuri imprenditori, intanto, hanno iniziato a seguire il corso di formazione, in un programma coordinato dall’Alma Mater Studiorum – Campus di Rimini. La prossima lezione, che si svolgerà domani con il prof. Giorgio Ribaudo (docente della Scuola di Economia, Management e Statistica – Campus di Rimini – Università degli Studi di Bologna), affronterà le modalità con cui presentare la propria idea di business, le evidenze per motivare come l'idea possa generare domanda e flussi di cassa. Sarà, inoltre, affrontata la declinazione degli obiettivi aziendali e la trasformazione degli obiettivi in una posizione all'interno del proprio settore di riferimento e della propria filiera.

 

 

Condividi: