Cronaca

BILANCIO PARTECIPATO 2017: 12 I PROGETTI PRESENTATI, 8 SUL CAPOLUOGO E 4 PER LE FRAZIONI

Sono dodici i progetti presentati per il bilancio partecipato 2017. Otto riguardano il capoluogo e quattro le frazioni: due San Michele e uno ciascuna San Martino e Sant’Ermete. Fra le proposte presentate prevalgono i temi dell’ambiente e dei lavori pubblici, con interventi per la riqualificazione di parchi e aree verdi, miglioramenti della viabilità, lavori su strutture sportive e centro storico. Rispetto al 2016, primo anno di sperimentazione del bilancio partecipato per il Comune di Santarcangelo, si riduce il numero dei progetti presentati (da 47 a 12), ma aumenta il coinvolgimento delle frazioni. “Da una prima valutazione – commenta il vice sindaco Emanuele Zangoli – tutte le proposte ci sono sembrate interessanti e degne di attenzione. Oggi si è riunito il gruppo di lavoro interno all’amministrazione comunale per valutare la fattibilità tecnica ed economica dei progetti e la loro rispondenza all’interesse generale. Dopo di che la giunta si esprimerà sulla definitiva ammissibilità delle stesse, che saranno presentate alla città mercoledì 28 giugno alle ore 18 in biblioteca”. In dettaglio, le proposte attinenti alla viabilità riguardano il percorso pedonale protetto a San Martino dei Mulini lungo un tratto della Trasversale Marecchia (tra la casa dell’acqua e l’incrocio con la Marecchiese) e l’intervento per la messa in sicurezza dell’incrocio fra la Santarcangiolese e le vie Viale e Santa Maria a San Michele. Ma il maggior numero di proposte si registra sul versante dei parchi e del verde pubblico: dalla piantumazione di siepi sempreverdi e nuovi alberi in viale Marini al giardino didattico di vicolo Pedretti, dalla riqualificazione del parco Francolini e dei giardini di via San Michele alla riqualificazione di via Daniele Felici con ripristino della staccionata, potenziamento dell’illuminazione pubblica e posizionamento di giochi nell’area verde. I restanti progetti propongono la valorizzazione dell’area antistante il padiglione della vecchia chirurgia “Rosa Lazzarini”, interventi di adeguamento all’interno del palazzetto dello sport, la riqualificazione dell’ingresso della grotta pubblica da contrada dei Fabbri, la sistemazione dell’area esterna della scuola elementare Fratelli Cervi a Sant’Ermete e, infine, l’acquisto di strumenti musicali da studio per la scuola comunale di musica Giulio Faini. Dall’1 al 15 luglio i santarcangiolesi che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età potranno votare per decidere a quale progetto destinare i 25mila euro messi a disposizione dall’amministrazione comunale per il bilancio partecipato 2017. Si vota all’ufficio relazioni con il pubblico dalle 8 alle 13.

Condividi: