Cultura

Biennale di Venezia, il Soundtrack Stars Award va al compositore di Santarcangelo Andrea Guerra

SANTARCANGELO- Andrea Guerra – il noto compositore santarcangiolese figlio di Tonino Guerra, uno dei personaggi più amati della città e della Romagna – ha ricevuto oggi il prestigioso premio Soundtrack Stars Award, il riconoscimento alla carriera da compositore consegnatogli in occasione della Biennale del cinema di Venezia. Nei giorni scorsi il sindaco di Santarcangelo Alice Parma ha inviato a Guerra una lettera di congratulazioni, complimentandosi personalmente con lui per un premio che è soltanto l’ultimo di una lunga serie, a coronamento di un percorso musicale davvero straordinario. Oltre a rinnovare il ringraziamento ad Andrea Guerra per il comune impegno nella valorizzazione dell’opera del padre Tonino, il sindaco ha espresso al compositore la propria gratitudine per un legame mai interrotto con Santarcangelo, portata ancora una volta alla ribalta internazionale anche grazie al lavoro di Guerra per il cinema.

Nella lettera del sindaco ad Andrea Guerra si legge: "Tonino è stato un grande sceneggiatore, era un poeta e un artista poliedrico, ma non si è mai addentrato personalmente nel mondo della musica. Il legame con il cinema vi unisce, ma allo stesso tempo con la tua carriera di compositore hai tracciato un percorso unico e personale, che spinge ancora più in là il nome Guerra nel panorama dell’arte e della cultura mondiali”.

Il Soundtrack Stars Award è un premio collaterale che alla Mostra del Cinema di Venezia valuta la migliore colonna sonora tra i film in selezione ufficiale, assegnando inoltre il premio della critica ad artisti di fama internazionale come Ennio Morricone, Ryuichi Sakamoto, Alexandre Desplat, Nicola Piovani e Gabriele Muccino.

Condividi: