Cronaca

BELLARIA IGEA MARINA: SVELATA LA TARGA IN MEMORIA DELLE VITTIME DEL “NUOVO ARDIZIO”

Con una piccola cerimonia, è stata 'svelata' domenica mattina la targa in ricordo delle vittime del “Nuovo Ardizio”, motoveliero scomparso in mare durante la Seconda Guerra Mondiale; la targa è collocata in via Rubicone, in prossimità del ponte di via Panzini. Presente l'Assessore Gianni Giovanardi, insieme ad autorità civili e militari, nonchè una nutrita rappresentanza di parenti delle vittime, che hanno portato una commossa testimonianza di una storia lontana nel tempo ma ancora viva nelle rispettive famiglie. Il Nuovo Ardizio, imbarcazione requisita dalla Marina Regia, negli anni Quaranta, per svolgere attività ausiliarie e di dragamine, scomparve in mare l'11 febbraio 1943, quando, lasciata Trebisacce per raggiungere Crotone, per le cattive condizioni meteorologiche urtò una mina. A bordo Tito Gori, Giuseppe Lazzari, Salvatore Magnani, Balilla Mattani, Mario Vannoni, Guido Vanzan e Gualtiero Mordini: solo la salma di quest’ultimo venne ritrovata, mentre gli altri risultarono dispersi.

 

Condividi: