Vox Populi

Apple Pay debutta oggi in Italia. Ecco come funziona e dove.

E' arrivato anche in Italia Apple Pay, il servizio di pagamento a portata di smartphone. iPhone, iPad, Apple Watch e Mac potranno quindi ora utilizzare in Italia il nuovo servizio di pagamento mobile che virtualizza le carte di credito permettendo quindi i pagamenti online ma anche nei negozi abilitati con gli appositi POS NFC.

Come fa sapere l'azienda di Cupertino tramite l'agenzia di stampa Ansa, il sistema di pagamento non è ancora formalmente attivo ma lo diventerà nel corso di questa giornata. I primi indizi arrivarono ad inizio anno, ma il recente aggiornamento della pagina di supporto dedicata a Apple Pay, sembra presagire un imminente arrivo del sistema di pagamento proprietario anche nel nostro paese. A breve, poi, saranno compatibili anche altre carte tra cui CartaBCC, ExpendiaSmart, Fineco, HypeN26 e Widiba. Al contrario, viene assegnato un codice univoco crittografato chiamato Device Account Number che viene salvato in sicurezza nel Secure Element del proprio dispositivo. Nel mondo ci sono oltre 20 milioni di punti vendita che accettano pagamenti contactless con iPhone o Apple Watch, dei quali 4,5 milioni solo in Usa. Se è già registrata sull'iPhone, puoi aggiungerne un'altra.L'offerta di Apple Pay rappresenta un'importante tappa nella strategia di UniCredit relativa alla innovazione e alla digitalizzazione, che è parte rilevante del processo di trasformazione del modello di business della banca previsto da Transform 2019, con lo scopo di migliorare l'esperienza dei clienti e rinforzare la relazione della banca con gli stessi. È inoltre possibile utilizzare Apple Pay dal proprio computer, nel caso in cui si stiano effettuando acquisti in un negozio online

Apple Pay è stato lanciato negli Stati Uniti il 20 ottobre 2014 e oggi è ormai una pratica consolidata, entrata nella quotidianità delle persone. In Italia Apple Pay ha stretto accordi con Unicredit, Carrefour Bank e Boon e con i negozi Auchan, Eataly, Ovs, Sephora. Per usare Apple Pay basta avvicinare l'iPhone al POS tenendo il dito sul sensore Touch ID oppure premere il tasto laterale di Apple Watch mentre lo si avvicina al terminale. In questo modo Apple Pay potrà essere utilizzato anche dal computer: sull'ultima versione del MacBook è presente il Touch ID nella Touch Bar della tastiera.

Condividi: