Cronaca
    Lunedì , 15 Ottobre 2018     10:05

Abruzzo:Alpinista 50enne soccorso dall’Aeronautica. Diverse fratture ma non è in pericolo di vita

Ennesimo intervento dell' Areonautica Militare. Questa volta con un elicottero HH-139 dell'85esimo Centro  C.SAR. (Combat Search and Rescue Ricerca e Soccorso) del 15esimo Stormo che è stato attivato nel cuore della notte per le ricerche ed il recupero di un uomo infortunato nella zona del Gran Sasso in Abruzzo.

L'elicottero, su ordine del Comando delle Operazioni Aeree di Poggio Renatico, a sua volta allertato dal Centro Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) abruzzese, è decollato dall'aeroporto di Pratica di Mare (RM) alle 23:30 alla volta della zona interessata, imbarcando una squadra del CNSAS in località Prati di Tivo.

Dopo diverse ore di ricerca, ed una pausa dovuta al necessario rifornimento del mezzo, l'uomo, un 50enne alpinista, è stato ritrovato sul Corno Grande del Gran Sasso in località Pietracamela (TE) a circa 3.000 metri, in una zona molto impervia.

Una volta raggiunta la zona interessata dove l'uomo era stato individuato e stabilizzato da una squadra appiedata del CNSAS, sono iniziate le operazioni di recupero, calando in doppio verricello un aerosoccorritore con la barella e la squadra del soccorso alpino a bordo.

L'uomo, che riportava diverse fratture, una volta issato a bordo è stato trasportato al vicino ospedale di Pescara per ricevere le necessarie cure.

Condividi: